sabato 16 febbraio 2013

Sulla nomina del presidente del Comitato di Controllo della discarica del Cassero. Manigrasso (Serravalle Futura): "Rifiutata la proposta del sindaco Mungai per non provocare fratture all'interno del gruppo di minoranza". Ma Gorbi precisa: "Non conosco il contenuto del comunicato"


SERRAVALLE PISTOIESE_ Sulla nomina di Elisabetta Menchetti a presidente del Comitato di Controllo della discarica del Cassero riceviamo da Gianni Manigrasso (Serravalle Futura) un comunicato ed una "precisazione" del capogruppo Federico Gorbi che ben volentieri pubblichiamo:
 
Mercoledì 13 febbraio alle 21, nel comune di Serravalle Pistoiese, si è tenuto il Consiglio Comunale, all’ordine del giorno del quale c’era la votazione per la nomina del Presidente del Comitato di Controllo della discarica del Cassero.
In quella sede, è stata eletta la signora Elisabetta Menchetti. Nella stessa serata, la maggioranza si è espressa sostenendo che la minoranza ha rifiutato la candidatura a tale carica, omettendo di fare giusta informazione in merito.
Facciamo un passo indietro per comprendere meglio la situazione. Pochi giorni prima era giunta da parte del Sindaco Mungai una telefonata al capogruppo della minoranza, al quale era stato chiesto se volesse proporsi come presidente del Comitato di Controllo della discarica.

Con questo gesto, non si chiedeva al gruppo di minoranza di scegliere un candidato, ma si davano precise indicazioni su chi dovesse ricoprire tale ruolo.
Al fine di non provocare fratture all’interno del gruppo di minoranza, il capogruppo ha pensato di rifiutare tale proposta.
Non si può parlare di apertura alla minoranza quando si danno precise indicazioni su come la minoranza deve muoversi.
Con questo gesto si è cercato di sminuire l’opposizione ferrea e dura portata avanti in questi mesi dal gruppo Serravalle Futura che tutto è, tranne che compiacente verso la maggioranza.
E non si pensi nemmeno che questo gesto dia il diritto alla maggioranza di mettere a tacere la minoranza su un tema delicato come quello della discarica, perchè il gruppo Serravalle Futura si ripromette di portare avanti, come ha sempre fatto, una dura opposizione e un rigido e attento controllo su tutto quanto concerne il Cassero.
Chi ci ha votato, ci ha scelto per svolgere il nostro compito senza scendere a compromessi, nel solo interesse dei cittadini.
Non ce ne voglia il PD e principalmente i suoi sostenitori, ma questa dirigenza che attualmente lo rappresenta nel Comune di Serravalle Pistoiese sta deviando da tutte le linee guida che Bersani va profetizzando nella sua campagna elettorale.
Gianni Manigrasso
 
Sempre nel pomeriggio abbiamo ricevuto una nota a firma di Federico Gorbi:

"Mi giunge notizia che vi sia stato inviato un comunicato stampa a firma "Serravalle Futura" in merito all'elezione del presidente del Comitato di Controllo della Discarica del Cassero.
Desidero precisare che non conosco il contenuto di tale comunicato e, quindi, non posso riconoscermi nel contenuto dello stesso".

Federico Gorbi
Capogruppo Serravalle Futura

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Addio Serravalle Futura. I timori di fine elezioni diventano certezze.

Roberto Daghini

Federico Gorbi ha detto...

Caro Roberto, non fingere di non capire. Ho solo detto di non conoscere il contenuto del comunicato di Manigrasso, nulla di più. Serravalle Futura è in ottima salute, tranquillo