mercoledì 27 novembre 2013

Casalguidi e Catena sconvolte per la tragica morte di Luca Santini. L'impegno sociale e politico a servizio della comunità. Domani (ore 15) i funerali a Casalguidi.


QUARRATA-CASALGUIDI_ La morte di Luca Santini, 44 anni, dipendente di una azienda dell’indotto Breda avvenuta ieri pomeriggio sulla variante di Bonelle, nelle vicinanze di Ponte Stella oltre a sconvolgere la comunità di Casalguidi dove Santini, sposato con due figli viveva, è stata accolta con grande dolore anche nella frazione di Catena dove la famiglia Santini (Luca insieme ai genitori Mauro e Raffaella) per moltissimi anni aveva gestito il bar e l’attiguo negozio di generi alimentari (poi venduto) posto in via Vecchia Fiorentina-angolo via Statale proprio di fronte alla Locanda La Bussola.
I funerali si terranno domani pomeriggio (28 novembre) alle ore 15 nella chiesa di CasalguidiSempre domani sera alle ore 21 nella chiesa di Catena sarà recitato il Rosario.
Luca Santini ha vissuto per diversi anni nella frazione di Catena fin quando non si è sposato. Da tredici anni la famiglia Santini aveva venduto il locale.
Nel 1988 Luca Santini si candidò alle elezioni amministrative nelle file dell’allora Dc ed eletto fece parte della compagine consiliare Dc che governò la città per cinque anni (giunta anomala) insieme allora Pci.  Personalmente ricordo quella campagna elettorale e in particolare una trasmissione su Tv Quarrata che, da giovane, mi vide protagonista insieme a Santini e a Marino Michelozzi oltre al compianto Piergiorgio Giacomelli che in quella occasione ci presentava come "nuove leve".
Luca Santini è stato anche dirigente accompagnatore del settore giovanile della Virtus Bottegone.
In ricordo di Luca e per solidarietà con la moglie (che lavora alla mensa dell’AnsaldoBreda) nella giornata di oggi i lavoratori della Breda in sciopero hanno osservato un minuto di silenzio.
Alla famiglia le condoglianze del blog.
 
A.B.


Foto de "Il Tirreno" on line

5 commenti:

Federico Gorbi ha detto...

Mi unisco al dolore della famiglia. Luca era mio vicino di casa ma, soprattutto, insieme alla moglie, si distingueva sempre per il suo modo affabile e per la grande educazione. Ci mancherà, mancherà alla sua famiglia, ai suoi figli e alle persone che lo hanno conosciuto.

Anonimo ha detto...

Ciao Luca.....che la terra ti sia lieve.
Barbara Gori

Anonimo ha detto...

L'avevo conosciuto nei primi anni '90 un bravo ragazzo, una persona impegnata e seria.

Riccardo Fagioli

Anonimo ha detto...

Questo ragazzo l'ho visto nascere e crescere, mi fa un male immenso pensare al dolore dei suoi genitori che conosco da sempre R.I.P Luca

da "Quarrata nel cuore"-Facebook

Anonimo ha detto...

Se ne va un ragazzo veramente bravo mentre la sua famiglia aveva ancora tanto bisogno di lui Destino crudele !!!

Loretta Cafissi Fabbri (da Facebook)